Registro alternanza scuola lavoro

 

Registro alternanza scuola lavoro

Istituito con la Legge 13 luglio 2015 n.107 (c.d. Legge sulla Buona Scuola, art. 1, comma 41), il Registro Alternanza Scuola Lavoro è tenuto presso le Camere di Commercio . Il RASL è la banca dati ufficiale in cui ricercare imprese, enti pubblici, enti privati e professionisti disponibili a realizzare percorsi di alternanza o in apprendistato.
Esso è composto da:
1) da un’area aperta e liberamente consultabile, in cui sono visibili le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili a svolgere i percorsi di alternanza;
Attraverso questa sezione del portale si può:
- ricercare i soggetti ospitanti utilizzando vari parametri (territoriali, dimensionali, attività svolta, figura professionale ricercata)
- ottenere riferimenti utili al contatto (indirizzo email, numero di telefono) necessari per avviare la collaborazione
- informarsi sull’iter da seguire per l’attuazione del percorso, differenziato per le scuole, le imprese, enti e professionisti
- avere visibilità delle imprese iscritte al Registro e della loro presenza sul territorio
2) una sezione speciale del Registro delle imprese, a cui devono essere iscritte le imprese per l'alternanza scuola-lavoro; tale sezione consente la condivisione delle informazioni relative all'anagrafica, all'attività svolta, ai soci e agli altri collaboratori, al fatturato, al patrimonio netto, al sito internet e ai rapporti con gli altri operatori della filiera delle imprese che attivano percorsi di alternanza.
L’iscrizione al Portale è gratuita e aperta a tutte le imprese iscritte al Registro delle Imprese (società di capitali, società di persone, imprese individuali e altre forme) agli enti pubblici e privati e ai professionisti.

Come iscriversi
L'impresa può iscriversi esclusivamente online, andando nella home page del sito scuolalavoro.registroimprese.it e selezionando "PROFILO".
 Tutte le informazioni fornite in fase di iscrizione devono essere sottoscritte con firma digitale del legale rappresentante o dal titolare dell'impresa; mentre per le successive modifiche è possibile delegare un terzo soggetto.
Al momento dell'iscrizione al registro nazionale per l'alternanza scuola-lavoro, il soggetto è invitato a descrivere in dettaglio il tipo di attività lavorativa offerta indicando:
Per l'alternanza scuola-lavoro
- il numero massimo di studenti che è disposta ad ospitare;
- i periodi dell'anno scolastico in cui si svolgerà l'attività;
- le collaborazioni con altri operatori, ovvero quei soggetti (enti, associazioni, camere di commercio, scuole, enti di formazione ecc..) con cui sono stati attivati percorsi di alternanza;
Per l'apprendistato
- il numero massimo di studenti che è disposta ad ospitare.
Per ogni attività è poi possibile fornire le informazioni di dettaglio utili a meglio definire l'offerta, ovvero:
- le figure professionali richieste;
- quale sarà l'attività da svolgere;
- dove si svolgerà l'attività (indirizzo completo);
- quando e per quanti studenti è disponibile il singolo percorso;
- i contatti;
- tutte le altre eventuali ulteriori informazioni ritenute utili
La corretta iscrizione dell'impresa nel registro per l'alternanza scuola-lavoro è notificata tramite un messaggio PEC inviato alla casella PEC dell'iscritto.
Con l'iscrizione, il soggetto risulta automaticamente presente sul sito scuolalavoro.registroimprese.it e ricercabile attraverso le funzioni di ricerca a disposizione.
Per tutte le ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio che si occupa di alternanza scuola lavoro al numero 0874.4711 o a questa mail

Guida per le scuole
Legge 107/2015
Legge 53/2003
D.LGS. 77/2005

Contenuto aggiornato al:Venerdì, 9 Marzo, 2018 - 11:08