Prosecuzione attività

 

Prosecuzione attività

Inviato da ccb0120 il Mar, 24/03/2020 - 14:27
Categoria: 
Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22/03/2020 e successivo Decreto Mise 25/03/2020, sono sospese fino al 3 aprile tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle riportate per codice ateco nell'allegato 1 dell'ultimo decreto, salvo che esse vengano svolte in modalità a distanza o lavoro agile. 

Restano, inoltre, consentite tutte le attività idonee a dare continuità alle filiere riportate nell'allegato 1, oltre a quelle definite di pubblica utilità e contemplate dalla legge 146/1990.

Si ricorda che, ai fini della legge 146/1990, sono considerati servizi di pubblica utilità, indipendentemente dalla natura giuridica del rapporto di lavoro, anche se svolti in regime di concessione o mediante convenzione, quelli volti a garantire il godimento dei diritti della persona, costituzionalmente tutelati, alla vita, alla salute, alla libertà ed alla sicurezza, alla libertà di circolazione, all'assistenza e previdenza sociale, all'istruzione ed alla libertà di comunicazione.

Non sono invece sospese le attività professionali.

Le attività commerciali al dettaglio continuano ad essere regolate dal DCPM 11 marzo 2020.

Le comunicazioni relative alla prosecuzione delle attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere dei settori di cui all’allegato n. 1 del citato decreto, dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui alla legge n. 146/1990, dovranno essere inviate alla casella PEC della Prefettura (della provincia ove è ubicata l'attività produttiva e/o il luogo ove saranno svolti  i predetti servizi)  da parte del legale rappresentante dell’impresa interessata.

In allegato il modello per la comunicazione, in formato .pdf editabile e pertanto può essere firmato digitalmente come richiesto dalle Prefetture.

Di seguito  riferimenti pec delle province:

    • CAMPOBASSO - protocollo.prefcb@pec.interno.it

    • ISERNIA - protocollo.prefis@pec.interno.it
Contenuto aggiornato al:Giovedì, 26 Marzo, 2020 - 15:14