Modulo urgenze pratiche telematiche

 

Modulo urgenze pratiche telematiche

Il modulo nasce dall’esigenza di assicurare un servizio sempre più efficiente e celere alle imprese, nel rispetto degli obblighi di trasparenza e di correttezza dell’ azione amministrativa.
Il modulo è sempre disponibile nella sezione Registro Imprese, alla voce “ Sollecito evasione pratiche”.
Di seguito le poche, semplici regole per il corretto utilizzo:
- La richiesta  di evasione urgente potrà riguardare domande per le quali è già trascorso il termine previsto dalla legge per l’istruttoria, quindi a partire dal sesto giorno lavorativo dopo l’invio della pratica stessa
- eventuali richieste di sollecito relative alla partecipazione a gare di appalto in scadenza
dovranno contenere il riferimento al bando di gara e il numero di CIG;
- nel caso di pratiche sospese, l’Ufficio non esaminerà i solleciti se non decorsi dieci giorni
lavorativi dall’effettuata chiusura della correzione da parte dell’utente.
In ogni caso l’Ufficio del Registro imprese si riserva un’attenta valutazione dei solleciti, anche prima del termine dei cinque giorni, a cui si darà seguito solo in caso di particolare e motivata urgenza e in presenza di significative motivazioni adeguatamente documentate, come ad esempio la richiesta di iscrizione in data certa nei casi in cui l’iscrizione stessa abbia efficacia costitutiva (ad esempio: fusioni, scissioni,
trasformazioni, costituzioni di società di capitali, ecc…);
Di conseguenza non verranno considerate motivazioni generiche, come ad esempio, richiesta del cliente, aggiornamento visura, stipula di atti successivi.

 

Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 10 Gennaio, 2018 - 15:36