MUD Telematico 2020

 

MUD Telematico 2020

Modalità di presentazione

Le seguenti Comunicazioni devono essere presentate, entro il 30 aprile 2020, esclusivamente tramite il sito .
  • Comunicazione Rifiuti; 
  • Comunicazione Veicoli fuori uso; 
  • Comunicazione Imballaggi, sia Sezione Consorzi che Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio; 
  • Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. 
Per effettuare la trasmissione gli utenti devono:
  • essere registrati  al sito web MUD telematico 
  • disporre di firma digitale dotata di certificato di sottoscrizione valida; la firma digitale non deve necessariamente essere quella del dichiarante, ma può essere quella di un soggetto al quale il dichiarante ha delegato la compilazione e la trasmissione del MUD o anche la sua sola trasmissione 
  • disporre per il pagamento dei diritti di segreteria di carta di credito o di un contratto Telemaco Pay. 


Diritti di segreteria

I diritti di segreteria ammontano a 10,00 € per dichiarazione.

Indicazioni particolari

Il file trasmesso per via telematica può recare le dichiarazioni relative a più unità locali di competenza della stessa CCIAA, appartenenti ad un unico soggetto dichiarante oppure appartenentitenenti a più soggetti dichiaranti.

Le associazioni di categoria e gli studi di consulenza possono inviare telematicamente i MUD compilati per conto dei propri associati e dei propri clienti apponendo cumulativamente ad ogni invio la propria firma elettronica, sulla base di espressa delega scritta dei propri associati e dei clienti (i quali restano responsabili della veridicità dei dati dichiarati) che deve essere mantenuta presso la sede delle medesime associazioni e studi.

Si ricorda inoltre che: 

  • la Comunicazione Rifiuti Urbani assimilati e raccolti in convenzione va presentata, esclusivamente via telematica, tramite il sito ;
  • la Comunicazione Produttori di Apparecchiature elettriche ed elettroniche va presentata esclusivamente via telematica, tramite il sito .
Per maggiori informazioni potete consultare il sito www.ecocamere.it. 
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 4 Marzo, 2020 - 14:45