MUD Semplificato

 

MUD Semplificato

MUD SEMPLIFICATO 

Devono presentare entro il 16 giugno 2021 il MUD relativo ai rifiuti prodotti nell’anno 2020 i seguenti soggetti:

* Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;

* Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;

* Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;

* Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;

* Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g) del D.lgs.152/2006 che hanno più di dieci dipendenti;

* I Consorzi e i sistemi riconosciuti, istituiti per il recupero e riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti, ad esclusione dei Consorzi e sistemi istituiti per il recupero e riciclaggio dei rifiuti di imballaggio che sono tenuti alla compilazione della Comunicazione Imballaggi.

Chi può presentare la comunicazione semplificata

I soli soggetti che producono, nella propria Unità Locale, non più di 7 rifiuti per i quali sono tenuti a presentare la dichiarazione e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali possono presentare il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale tramite la Comunicazione Rifiuti Semplificata riportata in Allegato 2 al DPCM.

La comunicazione rifiuti semplificata non può essere presentata da produttori che conferiscono i rifiuti all'estero.

Come va presentata la comunicazione semplificata

Il dichiarante dovrà seguire i seguenti passi:

1. Compilare la comunicazione inserendo i dati nel portale MudSemplificato.ecocerved.it

2. Stampare la Comunicazione Rifiuti Semplificata

3. Firmare, con firma autografa la comunicazione MUD in formato documento cartaceo

4. Effettuare il pagamento

5. Creare, con scansione, un SOLO documento elettronico in formato PDF, chiamato, ad esempio mud2020.pdf, contenente:

o La copia della Comunicazione Rifiuti semplificata firmata dal dichiarante,

o La copia dell'attestato di versamento dei diritti di segreteria alla CCIAA competente,

o La copia del documento di identità del sottoscrittore.

6. Trasmettere via PEC all'indirizzo unico comunicazionemud@pec.it il file in formato pdf ottenuto.

Ogni mail trasmessa via PEC deve contenere una sola comunicazione MUD e deve riportare nell’oggetto esclusivamente il codice fiscale del dichiarante.

La casella PEC non fornisce alcun tipo di risposta ai messaggi pervenuti che non contengano una comunicazione MUD composta nel modo descritto.

La comunicazione effettuata con modalità diverse da quelle sopra indicate si considera inesatta.

A completamento dell'invio il dichiarante riceverà via PEC una ricevuta di accettazione e una ricevuta di avvenuta consegna. Solo la presenza di entrambe le ricevute consente di attestare l'avvenuta consegna della comunicazione.

Se la comunicazione presenta anomalie che la rendono non conforme a quanto previsto dalle istruzioni, l'utente riceverà una notifica in tal senso e dovrà trasmettere nuovamente la comunicazione.

Diritto di Segreteria

Il diritto di segreteria è di 15,00 € per ogni Unità Locale dichiarante. Il diritto di segreteria va versato esclusivamente utilizzando il servizio "avviso di pagamento pagoPA (c.d. modello 3 di pagoPA)" al quale si accede al termine della compilazione della comunicazione semplificata che permette la produzione di un avviso di pagamento pagoPA, utile al pagamento presso tutti gli sportelli fisici e virtuali accreditati nella piattaforma (ad esempio Tabaccherie, Ricevitorie, Sportelli Postali, Banche). Sarà cura del dichiarante allegare copia dell'attestato di pagamento al momento dell'invio.
Contenuto aggiornato al:Lunedì, 17 Maggio, 2021 - 16:14