Sospensione protesti

 

Sospensione protesti

Inviato da ccb0059 il Ven, 15/01/2021 - 09:10
Categoria: 

La legge di Bilancio per l’anno 2021, al comma 207 dell’art. 1, ha disposto che “i termini di scadenza relativi a vaglia cambiari, cambiali e altri titoli di credito aventi efficacia esecutiva, che ricadono o decorrono nel periodo dal 1° settembre 2020 al 31 gennaio 2021, sono sospesi fino al 31 gennaio 2021 [...] I protesti o le constatazioni equivalenti già levati nel predetto periodo sono cancellati d’ufficio. Non si fa luogo al rimborso di quanto già riscosso”.

Pertanto, per effetto dell’emergenza epidemiologica, la normativa interviene nuovamente sulla sospensione dei termini di scadenza dei titoli di credito (disposta in precedenza per il periodo dal 9 marzo 2020 fino al 31 agosto 2020) ed estendendola al 31 gennaio 2021.

La Camera di Commercio Del Molise ha già provveduto, sulla base di quanto previsto dalla previgente normativa, alla cancellazione dal “Registro Informatico dei Protesti” dei titoli protestati nel periodo dal 9 marzo 2020 al 31 agosto 2021.

Di conseguenza, in ottemperanza al predetto comma 207 dell’art. 1 della legge 178/2020, la stessa provvederà, in tempi brevissimi, alla cancellazione d’ufficio dei titoli protestati dal 1°settembre 2020 e già pubblicati. Si ricorda inoltre che fino al 31 gennaio 2021 vige la sospensione e nessun protesto potrà essere levato.

Contenuto aggiornato al:Venerdì, 15 Gennaio, 2021 - 09:12