Decreto Cura Italia

 

Decreto Cura Italia

Inviato da ccb0120 il Ven, 20/03/2020 - 12:31
Categoria: 
Il decreto legge 18/2020 ha introdotto una serie di misure e proroghe per le scadenze degli adempimenti che riguardano direttamente le attività delle Camere di Commercio.
  • APPROVAZIONE DEI BILANCI E SVOLGIMENTO DI ASSEMBLEE DI SOCIETA’ (Articolo 106)
Viene prorogato il termine per l’approvazione dei bilanci delle società, anche a controllo pubblico, le cui assemblee possono essere convocate entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio 2019.
Anche in deroga a quanto previsto negli statuti, le assemblee potranno svolgersi attraverso mezzi di telecomunicazione che garantiscano l’identificazione dei partecipanti, la loro partecipazione e l’esercizio del diritto di voto. Non è, inoltre, necessario che il Presidente, il segretario o il notaio si trovino nello stesso luogo.Per le s.r.l. l’espressione del voto può avvenire anche per iscritto.

 

  • RINVIO SCADENZE ADEMPIMENTI AMBIENTALI (Articolo 113) 
Vengono prorogati al 30 giugno alcuni adempimenti ambientali a carico delle imprese.
In particolare: la presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD); la presentazione della comunicazione annuale dei dati relativi a pile e accumulatori immessi nel mercato l’anno precedente; la trasmissione dei dati relativi a raccolta e riciclaggio dei rifiuti di pile e accumulatori; la comunicazione annuale al Centro di coordinamento RAEE delle quantità trattate. Viene anche prorogato il versamento del diritto annuale per l’iscrizione all’albo nazionale dei gestori ambientali.

 

  • SOSPENSIONE DEI TEMINI PER I PROCEDIMENTI DI MEDIAZIONE (Articolo 83 comma 20)
Dal 9 marzo al 15 aprile sono sospesi i termini per lo svolgimento delle attività relative ai procedimenti di mediazione, fatte salve ulteriori ed eventuali indicazioni da parte del Ministero della Giustizia circa la possibilità di tener conto della volontà delle parti.


Scarica le slide.
Contenuto aggiornato al:Venerdì, 20 Marzo, 2020 - 12:35