FILO

 

FILO

L’ente è attivo nell’ambito della Formazione, Imprenditorialità, Lavoro e Orientamento attraverso lo Sportello camerale per l’Autoimprenditorialità giovanile che fa parte di una rete nazionale di sportelli del sistema camerale. Nel portale FILO www.filo.unioncamere.it è presente un focus specifico diretto a chi vuole “mettersi in proprio”.
Lo Sportello camerale per l’Autoimprenditorialità Giovanile è un punto informativo e di assistenza, rivolto ai giovani e agli aspiranti imprenditori intenzionati a creare impresa, nonché agli imprenditori desiderosi di ampliare o diversificare il proprio business. Vengono erogati servizi di:
- INFORMAZIONE su procedure burocratiche, amministrative e legislative necessarie per avviare una nuova iniziativa imprenditoriale o ampliare l’impresa, finanziamenti disponibili, forme giuridiche per orientare l’aspirante imprenditore.
- ORIENTAMENTO, per supportare gli aspiranti imprenditori a definire la loro idea in maniera dettagliata al fine di rilevare eventuali aree critiche da approfondire
- ASSISTENZA, per guidare gli utenti nella comprensione delle leggi di finanziamento e pianificare l’idea d’impresa
- FORMAZIONE sulle nozioni di base o strumenti e tecniche di pianificazione del Business Plan, nell’ambito di progetti specifici.
Per facilitare l’incontro domanda-offerta di lavoro sono resi disponibili servizi e strumenti informativi a carattere previsionale volti a favorire l’inserimento occupazionale dei giovani e il sostegno alla transizione dalla scuola e dall’università al lavoro.
L’orientamento al lavoro e alle professioni è un asse portante delle attività dell’Ente camerale. In tale ambito, a partire dai dati del sistema informativo Excelsior, è possibile disporre di strumenti per valutare le diverse alternative formative e gli sbocchi professionali a disposizione, anche in direzione del lavoro imprenditoriale e dell’autoimpiego.
Presso l’Ente è possibile fruire di servizi per gli studenti delle scuole medie superiori e delle università e per le imprese per facilitare la realizzazione di stage e tirocini formativi e di orientamento finalizzati al “placement” degli studenti.
Inoltre, è possibile accedere allo Sportello Virtuale dell’Orientamento (SVO), strumento interattivo on-line che accompagna i giovani nel passaggio tra livelli e percorsi di studio, e da questi al mondo del lavoro.
Contenuto aggiornato al:Mercoledì, 25 Ottobre, 2017 - 16:45