fbpx Accesso civico "semplice" | Camera di Commercio del Molise

Accesso civico "semplice"

 

Accesso civico "semplice"

L'accesso civico è il diritto introdotto dal d.lgs. 33/2013, come modificato dal d.lgs.97/2016.

Che cos'è l'accesso civico “semplice”? 

Per diritto di accesso civico “semplice” (art.5 c.1 del D.lgs. 33/2013 e smi), si intende il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati per i quali è stato disatteso l’obbligo di pubblicazione di cui al D.Lgs. 33/2013. E’ possibile richiedere i documenti, le informazioni o i dati che la Camera di Commercio del Molise ha l’obbligo di pubblicare secondo il D.Lgs 33/2013 sul sito istituzionale dell’Ente nella sezione “Amministrazione trasparente”.

Legittimazione soggettiva e modalità di esercizio dell’accesso civico “semplice” 

L’esercizio del diritto di accesso civico non è sottoposto ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente. L’istanza di accesso civico, contenente le complete generalità del richiedente con relativi recapiti e numeri di telefono, identifica i dati, le informazioni o i documenti richiesti e non richiede motivazione.
L’istanza di accesso civico, redatta utilizzando l’apposito modulo, può essere inviata: 

1. tramite l’indirizzo di PEC istituzionale: cciaa.molise@legalmail.it  
2. tramite l’indirizzo e- mail: accesso@molise.camcom.it

Responsabile del procedimento di accesso civico “semplice” 

Responsabile del procedimento di accesso civico semplice è il Responsabile della Unità Organizzativa con funzioni di Ufficio Relazioni con il Pubblico.  Nel caso in cui l’istanza sia stata a lui presentata, Responsabile del procedimento è altresì il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza.
Responsabile Ufficio Relazioni con il Pubblico
Eliana Marinelli
Tel. 0874/4711
e-mail: urp@molise.camcom.it

Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza
Segretario Generale
Antonio RUSSO

Tel. 0874/4711
e-mail: segreteria.generale@molise.camcom.it 

Termini del procedimento 

Il procedimento di accesso civico deve concludersi con provvedimento espresso e motivato, in relazione ai casi ed ai limiti stabiliti, nel termine di trenta giorni dalla presentazione dell’istanza.  
In caso di accoglimento, il Responsabile del procedimento provvede a trasmettere tempestivamente al richiedente i dati o i documenti richiesti, ovvero, nel caso in cui l’istanza riguardi dati, informazioni o documenti oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi del D.Lgs 97/2016, a pubblicare sul sito istituzionale dell’Ente i dati, le informazioni o i documenti richiesti e a comunicare al richiedente l'avvenuta pubblicazione dello stesso, indicandogli il relativo collegamento ipertestuale. 

 

Titolare del potere sostitutivo 
Decorso inutilmente il termine di trenta giorni, il potere sostitutivo è esercitato dal Segretario generale della Camera di Commercio del Molise.

Segretario generale

Antonio RUSSO
Tel. 0874/4711
e-mail: segreteria.generale@molise.camcom.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Richiesta di riesame e Impugnazioni 

Nei casi di diniego totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro il termine previsto, il richiedente può presentare richiesta di riesame al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza dell’Ente che decide con provvedimento motivato, entro il termine di venti giorni.
Avverso la decisione del Responsabile del procedimento o, in caso di richiesta di riesame, avverso quella del Responsabile della prevenzione della corruzione, il richiedente può proporre ricorso al Tribunale amministrativo regionale (art.116 del D.Lgs.104/2010). Il richiedente, può altresì presentare ricorso al Difensore civico competente per ambito territoriale, ove costituito secondo i tempi e le modalità previste dall’art.6, c.8 D.Lgs.97/2016.

 

Regolamento per la disciplina del diritto di accesso ai documenti amministrativi, diritto di accesso civico e diritto di accesso civico generalizzato a dati, informazioni e documenti

Ultima modifica: Martedì, 23 Febbraio, 2021 - 10:40